Notizie

Evento di lancio della mappatura dei tunisini residenti in Italia nell'ambito del progetto Mobi-TRE

Al fine di esplorare l'interesse dei cittadini Tunisini Residenti in Italia (TRI) a contribuire allo sviluppo della Tunisia attraverso gli investimenti, il progetto Mobi-TRE "Hajti Bik" ha realizzato una mappatura della diaspora tunisina in Italia.

Questo studio ha raccolto informazioni quantitative e qualitative sul profilo socio-economico dei TRI al fine di esplorare la loro propensione all'investimento. A tal fine, l'OIM ha incaricato PONTES Ricerche e Interventi, il gruppo di ricerca dell'associazione della diaspora PONTES con sede in Italia, di preparare e lanciare uno studio sul campo con l’obiettivo di identificare il profilo dei TRI in relazione al tema dell'investimento in Tunisia.

Questa mappatura rappresenta il primo studio di questo tipo rivolto alla comunità tunisina presente in Italia il cui numero, secondo lo studio, è di 110.468 persone in situazione regolare con permesso di soggiorno valido, di cui 62% uomini e 38% donne. Inoltre, 14.513 TRI sono titolari di una ditta individuale.

Per comprendere meglio la diaspora tunisina, lo studio ha portato alla luce alcuni dati di riferimento, come la localizzazione geografica dei membri della comunità tunisina, situati il 18,7% in Lombardia, il 19,7% in Emilia Romagna e il 20,1% in Sicilia.

In particolare, questo studio riporta che il 60% dei TRI sono impiegati nell'agricoltura e nell'industria, il 16% sono proprietari di imprese individuali e il 47% sono interessati a investire in Tunisia come continuazione del loro attuale percorso professionale. Per quanto riguarda le rimesse dei TRI, secondo le statistiche della Banca d'Italia, i trasferimenti di denaro dall’Italia alla Tunisia hanno registrato un forte aumento nel 2020, raggiungendo un importo di 80.205.000 euro, rispetto ai 62.019.000 euro del 2019.

LINEE DIRETTRICI

Il bando per la selezione di imprenditori e imprenditrici tunisini/e e di investitori della diaspora tunisina in Italia per l’imprenditoria in Tunisia.

Consultare il documento

CARTOGRAFIA DEI PROGETTI

L’OIM mette a vostra disposizione una cartografia dinamica che presenta tutti i progetti imprenditoriali.

Scoprire i progetti

UFFICIO OIM TUNISIA

La Tunisia è membro dell’OIM dal 1999. La missione dell’OIM in Tunisia è stata aperta nel 2001. L’OIM si basa sul principio che una migrazione ordinata e nel rispetto della dignità umana porti benefici sia ai migranti sia alla società.

Scopri di più

iDiaspora

è un centro mondiale di coinvolgimento e scambio di conoscenze per le comunità delle diaspore e per coloro che vogliono relazionarsi con esse. La piattaforma fornisce dati e analisi completi, regolarmente aggiornati, riguardo le comunità delle diaspore, i decisori politici, gli attori delle ONG. Presenta inoltre le attività ed i partenariati di successo con le diaspore.

Scopri di più

SEGUI HAJTI BIK